... discus pigeon con avannotti

... discus eruption face spotted

...discus red cover con avannotti

... discus marlboro o solid red fire

... discus blu diamond snake skin

... discus leopard ring

... coppia di discus diamond

... discus pigeon blood

... discus super eruption face spotted

Valori acqua per discus e gestione acquari

Realizzare impianto multiplo osmosi-prefiltrata-premiscelata

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
ArtDepuratoreMultiploIn acquariofilia l’elemento principe è ovviamente l’ACQUA, quella benedettissima H2O che spesso ci fa disperare perché vorremmo, con infiniti espedienti ed accorgimenti, ricreare con essa l’ambiente più adatto alla vita dei nostri amati pesci. Per non parlare poi dei discus che, come ben sappiamo, diventano esigenti nel momento in cui intendiamo stimolarli per poter assistere alle eleganti coreografie di corteggiamento, riproduttive ed, infine, ai magici momenti in cui si dedicano alla cura degli avannotti.
Ogni fase, dalla riproduzione all’accrescimento, ha bisogno di valori dell’acqua particolari che non si possono certamente standardizzare ma che, in particolare per la stimolazione alla riproduzione ed al buon esito della stessa, variano da coppia a coppia.

Sostanzialmente, per la gestione dei nostri acquari in relazione alle fasi descritte della vita dei nostri discus, avremmo bisogno di:

  1. acqua di rete pre-filtrata. La prefiltrazione ha lo scopo di eliminare gli elementi inquinanti dell’acqua della nostra rete idrica cittadina, quali residui di pesticidi, cloro, elementi ferrosi delle stesse tubature;
  2. acqua di osmosi. L’acqua di osmosi è la c.d. acqua “demineralizzata” o anche “R.O.”, ovvero privata di quei sali che ne determinano, nel loro complesso, la durezza sia essa totale (misurabile in GH) che temporanea o carbonatica (misurabile in KH)  e dunque la capacità di condurre l’elettricità (misurabile in microsiemens);
  3. acqua premiscelata. Si ottiene tagliando l’acqua di osmosi con quella di rete prefiltrata, in modo da poter decidere il grado di durezza del permeato finale.

Si potrebbe pensare che per ottenere questi tipi di acque (prefiltrata, osmotica, premiscelata) siano necessari diversi tipi d’impianti specificatamente progettati. Invece, contrariamente a quanto credano la maggior parte degli acquariofili, con un unico impianto di osmosi ben realizzato, con opportuni deviatori di flusso  e valvole, si può realizzare un impianto che ci permetta di ottenere, in modo semplice e funzionale, i risultati descritti.
Questo è lo schema che abbiamo ideato a tal fine con la collaborazione di Giuliseo Luca PAPALIA, titolare dello shop online AQUA1,  noto brand specializzato per la depurazione delle acque e tecnica acquaristica...

SCHEMAhd Loghi
DESCRIZIONE DEL FLUSSO

  1. l'acqua dopo i 4 pre-filtri entra nella pompa di rilancio;
  2. dopo la pompa di rilancio c'è una T  (deviatore a due direzioni);
  3. prima direzione da una parte si entra nel 1° vessel, l'acqua di scarto del  1° vessel alimenta il 2° vessel (posizionamento a cascata), lo scarto del 2° vessel è acqua di scarto e monta il restrittore di flusso; il permeato del 1° e del 2° vessel si incontrano con una T;
  4. seconda direzione il tubo si innesta ad una valvola a spillo di regolazione fine (di precisione) e mediante una T si collega al tubo del permeato in arrivo dai 2 vessel;
  5. il tubo del permeato, avrà i seguenti componenti in sequenza:

•    sensore IN del rilevatore di uS (microsiemens)
•    valvola di non ritorno (6)
•    raccordo a T di arrivo dell'acqua pre-filtrata con valvola a spillo
•    sensore OUT del rilevatore di uS

Nella gestione e funzionamento dell'impianto svolge un ruolo determinante il c.d. "Kit di mineralizzazione", che vedete nella foto che segue con didascalie esplicative:

KIT MINERALIZZAZIONE1 loghi
DESCRIZIONE DELLE 3 MODALITA’ DI FUNZIONAMENTO

Produzione dell'acqua pre-filtrata 
Se apriamo tutta la valvola a spillo, la pressione nei vessel si annulla in quanto l'acqua prefiltrata troverà un passaggio senza pressione attraverso la valvola a spillo direttamente nel tubo del permeato; se non c'è pressione nel vessel non si produce permeato e quindi avremo solo acqua pre-filtrata.

Produzione dell'acqua di osmosi 
Se chiudiamo completamente la valvola a spillo, avremo solo permeato, tutta l'acqua in arrivo dai pre-filtri è destinata ai vessel come un normale impianto ad osmosi, produciamo solo acqua di RO.

Produzione dell'acqua pre-miscelata 
Se apriamo leggermente  la valvola a spillo, l'acqua principalmente entra nei vessel per produrre acqua di RO, però un filo di acqua solo pre-filtrata attraverso la valvola a spillo si unirà all'acqua di RO creando una miscela; aprendo e chiudendo leggermente la valvola a spillo aumentiamo e abbassiamo l'apporto di acqua pre-filtrata e quindi la conducibilità della miscela. I sensori ci aiutano a capire di quanto stiamo aumentando la durezza.
n.b.: LA VALVOLA DI NON RITORNO POSIZIONATA PRIMA DELL'ARRIVO DELL'ACQUA PRE-FILTRATA SERVE AD IMPEDIRE CHE IL FLUSSO MOLTO FORTE DELLA PRE-FILTRATA BLOCCHI L'USCITA DEL PERMEATO.


COMPONENTISTICA OCCORRENTE PER LA REALIZZAZIONE DELL'IMPIANTO
Per comodità ed immediato riscontro abbiamo linkato sull'e-shop di AQUA1 la componentistica occorrente per la realizzazione dell'impianto multiplo descritto. Teniamo comunque a sottolineare che ciò non significa che detto materiale sia reperibile solo presso tale esercizio e tanto meno che si consiglia l'utilizzo esclusivamente dei prodotti indicati. Tuttavia l'impianto descritto è stato collaudato e testato con l'assemblaggio dei sequenti prodotti:
  1. sedimenti 5 micron (LINK)
  2. sedimenti 1 micron (LINK)
  3. carbone granulare (LINK)
  4. carbone con argento (LINK)
  5. restrittore di flusso (LINK
  6. valvola di non ritorno (LINK)
  7. valvola a spillo (LINK)
  8. booster (LINK)
  9. rilevatore uS in linea (LINK)

Aqua1 75 XP MIX 4f47bf2d1f0e9L'e-shop AQUA1 ha predisposto, preassemblandoli, degl'impianti simili a quello descritto, dunque capaci di produrre acqua osmotica, pre-filtrata e pre-miscelata, ad un prezzo scontato del 30%, ulteriormente ribassato del 15% per gli ASSOCIATI AD HOBBY DISCUS (come associarsi ad HD). Per ottenere lo sconto da ASSOCIATO è necessario inserire il codice coupon all'atto della procedura di acquisto online richiedendolo allo staff di HD tramite il modulo contatti o inviando una mail all'indirizzo info(chiocciola)hobbydiscus.com.
Di seguito indichiamo gl'impianti preassemblati per la produzione di acqua di osmosi, pre-filtrata e pre-miscelata commercializzati da AQUA1 (n.b.: a differenza di quello descritto, i seguenti impianti mancano del filtro antisedimenti da μ1 che può comunque essere aggiunto previa richiesta)

Impianto ad osmosi inversa Aqua1 50 XP-MIX (per una produzione di ca. 190 litri al giorno)
Costo iniziale  - € 211.06
Costo al pubblico scontato del 30% - € 147.74
Costo per gli ASSOCIATI ad HOBBY DISCUS scontato di un ulteriore 15%  -  €125,57  (gli associati ad HD risparmiano €22,16)

Impianto ad osmosi inversa Aqua1 75 XP-MIX (per una produzione di ca. 300 litri al giorno)
Costo iniziale  - € 218.38
Costo al pubblico scontato del 30% - € 152.87
Costo per gli ASSOCIATI ad HOBBY DISCUS scontato di un ulteriore 15%  -  €129,75  (gli associati ad HD risparmiano €23,12)

Impianto ad osmosi inversa Aqua1 100 XP-MIX (per una produzione di ca. 380 litri al giorno)
Costo iniziale  - € 225.70
Costo al pubblico scontato del 30% - € 157.99
Costo per gli ASSOCIATI ad HOBBY DISCUS scontato di un ulteriore 15%  -  €134,29  (gli associati ad HD risparmiano €23,69)


Da un'idea di Giorgio Savazzi e Luigi  De Lucia per Hobby Discus.
Con la collaborazione tecnica di Luca Giuliseo Papalia, titolare dell'e-shop AQUA1.
Articolo a cura di Claudio Visalli e Luca Giuliseo Papalia.
Gli autori del presente articolo non sono responsabili in alcun modo sull'esito finale della realizzazione dell'impianto.

Commenti   

# antonio olivieri 2014-04-01 21:06
Adesso so a chi rivolgermi
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
-1 # Michele Barbieri 2013-12-27 15:37
Salve, ho trovato molto interessante questo articolo, ma non mi chiarisce un dubbio: La regolazione è manuale tramite la valvola a spillo ovviamente, non regolata automaticamente dal rilevatore uS.

Grazie Michele
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# carlo brioni 2015-01-21 14:07
Salve, essendo poco pratico di montaggio impianti chiedevo:
a) gli impianti proposti dopo allacciamento alla rete sono già pronti all'uso?
b) come si fa a decidere il tipo di conducibilità finale dell'acqua che vorrei ottene?
c) avendo problemi di nitrati nell'acqua di rete(10mgr/l) e necessario aggiungere una cartuccia antinitrati oltre a quella antisedimenti che mi sembra di aver capito che non è compresa?
Scusate oer l'ignoranza, ma non sono molto tagliato per la tecnica,ma grande appassionato di discus.
grazie Carlo brioni
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Chi è online

In questo momento sono online 513 persone di cui 506 ospiti ed i seguenti 7 utenti (registrati):
Carmelo Merlino (Mago84)
Sicilia
Eugenio Mauro Buttarelli (Eugenio 58)
Lombardia
fabio la commare (bafio73)
Sicilia
Francesca Giacomazzi (Cecca1122)
Lombardia
Gianluigi Nozza (valp)
Lombardia
Gioacchino Galizia (ToDDoLo)
Campania
Luigi De Lucia (DE LUCIA)
Campania
TOP