... discus pigeon con avannotti

... discus eruption face spotted

...discus red cover con avannotti

... discus marlboro o solid red fire

... discus blu diamond snake skin

... discus leopard ring

... coppia di discus diamond

... discus pigeon blood

... discus super eruption face spotted

Discus contest, fiere, eventi, manifestazioni di acquariologia

Aspettando l'ACQUA BEACH 2012

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
ArtAspettandoAcquaBeach2012-01Noi di HD ci abbiamo creduto sin da subito perchè l'idea di una manifestazione acquariofila ed acquariologica che fosse per tutti, dal semplice appassionato all'esercente, dal neofita allo studioso, con una grossa attrattiva per le masse, coincide pienamente con il profilo della nostra passione.
Invitati quale unica Associazione italiana legalmente riconosciuta di appassionati acquariofili amanti dei discus, abbiamo colto con grande entusiasmo l'occasione, divenendo parte attiva dell'enorme successo ottenuto dal primo Acqua Beach (2011).
L'esito della manifestazione, andando ben oltre ogni più rosea aspettativa, è stato così contagioso e coinvolgente  che ha indotto gli organizzatori a più che raddoppiare lo spazio espositivo,  passando dai 1500 mq dell'edizione del 2011, e credetemi che erano già tantissimi, ai 4000 per quella che si terrà il prossimo 6 e 7 ottobre (2012).
Lo scorso anno abbiamo messo in mostra probabilmente il più bell'acquario presente in fiera, arredato come un BIOTOPO AMAZONICO, divenuto il centro d'attrazione di ogni appassionato acquariofilo e non. Di certo è stata la vasca più fotografata dai ben oltre 11mila visitatori estasiati dagli stupendi PTERYOFILIUM ALTUM ORINOCO e dai DISCUS HECKEL WILD mozzafiato che vi nuotavano, per non parlare degli altri acquari con rarissimi LORICARIDI e con i DISCUS IBRIDI nati nelle vasche degli "A AL CUBO", ovvero "Allevatori Amatoriali Associati ad HD". slide1AcquaBeach2012a550
Ma i successi trascorsi durano quanto basta per i festeggiamenti di qualche giorno: dopo ricomincia la sfida!
Ed eccoci alla seconda edizione dell'Acqua Beach, con mille idee, iniziative ed un nuovo stand - completamente realizzato da NOI, con quell'estroso fai da te anima di ogni acquariofilo - che vi assicuro sarà tutto da guardare.


Quest'anno  presso il nostro stand HOBBY DISCUS (posizione 6 della fiera) esporremo:
 
  • un plantacquario biotopo amazzonico di 450 litri (dimensioni 140x60x70h cm),  costituito da una parte emersa arredata on radici e liane che dall'asciutto si riversano in acquario creando così una deriva amazzonica, con piante semiacqatiche del tipo microsolium, felce, pistia galleggiante. Nella parte sottostante nuoteranno un branco di PTERYOFILIUM ALTUM ORINOCO WILD di 25 cm di altezza, un branco di DISCUS GREEN TEFE' WILD, CORIDORAS WILD e dei MESONAUTA WILD, compagni amazzonici dei discus.
  • altra vasca tipo cubo  (dimensioni 50x50x50 cm) arredata come un  BIOTOPO AMAZZONICO  RIO XINGÙ, con rocce e mangrovie, dove faranno mostra di sé LOROCARIDI adulti L 081 (Baryancistrus Sp.), L 018 (Baryancistrus "Golden Nugget”), L 191 (Panaque Green) ed un L 253 (Scobinancistrus Sp.)  grande circa 18 cm.
  • altri acquari dove nuoteranno ulteriori LORICARIDI L 114 (Pseudacanthicus Leopardus), L  046 (Hypancistrus Zebra), L 201 (Hypancistrus Contradens), L 200 (Baryancistrus Demantoides), L 134 (Pekoltia Compta), tutti riprodotti dall'Allevatore Amatoriale Associato ad HD Filippo Pallonetto e dal cugino Francesco De Simone (leggasi in merito l’articolo “Un mondo di Loricaridi”)
Eccovi qualche foto, del tutto indicativa ed assolutamente non esaustiva, delle vasche e dei pesci che troverete presso lo stand HOBBY DISCUS:
  • BiotopoAmazzonico01BiotopoAmazzonico01
  • BiotopoAmazzonico02BiotopoAmazzonico02
  • BiotopoAmazzonico03BiotopoAmazzonico03
  • DiscusTefeFullSpottedDiscusTefeFullSpotted
  • Heckel3 [800x600]Heckel3 [800x600]
  • L200L200
  • L330L330
  • L46L46
  • P3190075P3190075
  • PTERYOFILIUMALTUMORINOCO01 PTERYOFILIUMALTUMORINOCO01
  • PTERYOFILIUMALTUMORINOCO02 PTERYOFILIUMALTUMORINOCO02
  • a100_3066a100_3066
  • a100_3071a100_3071
  • a1_2000x1500a1_2000x1500
  • aCoppia2TRF2aCoppia2TRF2
  • aP1010873aP1010873
  • aP1010889aP1010889
  • aP1012389aP1012389
  • aP1012392aP1012392
  • aP1020281_2000x1500aP1020281_2000x1500
  • aP1020289_2000x1500aP1020289_2000x1500
  • aTRxPiwo03aTRxPiwo03
  • aTrxPiwo04aTrxPiwo04
  • l 201  contradensl 201  contradens
  • l 201l 201
  • l18baryancistrusl18baryancistrus
  • l191_panaquel191_panaque
  • l81l81
  • melinimelini
  • mesonauta festivusmesonauta festivus
  • pekoltia comptapekoltia compta
  • rt1rt1
  • rt2rt2
  • scobinancistrus_l253_scobinancistrus_l253_
  • scobinancistrus_l253_ascobinancistrus_l253_a
  • wild 3wild 3


Ma le novità di HD non si esauriscono con la semplice esposizione di flora e fauna .... . . . riguardano anche gli aspetti tecnici ed estetici delle vasche: così come un bel quadro merita una degna cornice, abbiamo voluto esplorare la realizzazione delle vasche con materiali e soluzioni tecniche d’avanguardia.

Siamo andati quindi a selezionare alla fonte operatori che ci assicurassero la massima tecnologia e affidabilità ai quali abbiamo voluto sottoporre le esigenze degli acquariofili raccolte dai nostri affiliati in questi anni di vita dell'Associazione - Portale.
Per passare dalle parole ai fatti abbiamo collaborato ad uno sviluppo congiunto di vasche e mobiletti che potrete vedere in esercizio, presso lo stand, dove sarà possibile toccare con mano la classe e la qualità di prodotti, personalizzabili per ogni esigenza funzionale ed estetica.
Agli associati HD è garantito il contatto diretto con il produttore e uno speciale trattamento economico in virtù delle energie profuse da HD per trasferire in laboratorio i nostri requisiti del prodotto.
 
INFINE LA NOTIZIA DELL'ULTIMA ORA: grazie all'accordo stretto tra HOBBY DISCUS ed una discus farm assolutamente ITALIANA (discus nati e cresciuti nel nostro Paese), all'ACQUA BEACH troverete una fantastica offerta grazie alla quale tutti gli ASSOCIATI ad HOBBY DISCUS potranno acquistare tanti bellissimi discus a prezzi scontati del 50% rispetto al prezzo fiera (già scontato di per se'). Dunque, se non siete ancora associati ad HD, fatelo adesso online, oppure presso il nostro stand a Cesena. Non potrete resistere a questi prezzi:

Prezzario03-550
VI ASPETTIAMO PER UNA GRANDE ANTEPRIMA
 
Anche per avervi alla conferenza curata dall'Associazione Hobby Discus sul tema: "Alimentazione medicata dei discus", che si terrà alle ore 15.00 di domenica 7 ottobre nell'area dedicata della fiera.

Inoltre, PRESSO LO STAND di HOBBY DISCUS, oltre ad avere la possibilità di conoscerci con molti de visu e con altri reincontrarci nel fantastico scenario dell’Acqua Beach e scambiare quattro chiacchiere,  si potrà:
  • fruire di una postazione internet per poter eseguire una navigazione sul portale HD guidati da persone dello Staff;

 

 

la T-SHIRT  (TS_est12) colore blu navy - girocollo manica corta, colletto e bordo manica in rib con tricolore a contrasto, colletto in rib da 2.3 cm con cucitura ribatutta sul davanti, nastro di rinforzo da spalla a spalla, struttura tubolare.  Materiale: 100% cotone jersey pettinato tinto in filo a 60° con colori reattivi. Logo e scritta Hobby Discus sul lato sinistro del petto Misure disponibili: S-M-L-XL
T-Shirt HD2012 BluNavy 001

 

gli ADESIVI (ADor_12)

in pvc resistente e colorazione lucida, dimensioni 10 x 3 cm

AdesivoHDPuntoCom Ret 02 02 11x3cm-600px

 

la POLO HD (PL_est11) Polo tre bottoni con il ricamo tricolore sul petto del logo Hobby Discus e della scritta sulla manica destra  "www.hobbydiscus.com". La Polo verrà consegnata a coloro i quali si iscriveranno all'associazione per l'anno 2013 volendo contribuire alla crescita della nostra realtà oltre che con la quota associativa anche con una donazione volontaria, divenendo così ASSOCIATI SOSTENITORI HD CLUB. Misure disponibili: S-M-L-XL
DSCF8765


Il Direttivo dell'Associazione e lo Staff del Portale ringrazia le aziende
AQUA1 e NEOGEA (presenti in fiera rispettivamente allo stand 8 e presso l'area Tartarughe Beach) che, con il loro contributo, hanno permesso la partecipazione di  Hobby Discus  anche a questa edizione dell'ACQUA BEACH. Si ringraziano inoltre gli organizzatori dell'ACQUA BEACH che anche per questa edizione, con rinnovata fiducia,  hanno voluto la partecipazione della nostra Associazione - Portale all'evento.


COSA TROVERETE IL 6 E 7 OTTOBRE ALL’ACQUA BEACH
notizie fornite dagli organizzatori sul sito Acqua Beach
MOSTRE E CONCORSI:
•    European Shirmps Contest - Mostra/Concorso di Caridine organizzato da Tetra Italia e Shrimps and Mosses Club
•    Mostra di discus organizzata dal Discus Portal
•    Mostra di discus, loricari ed altri pesci amazzonici in vasche biotopo amazzonici  organizzata da Hobby Discus
•    Mostra di Betta Show organizzata dall'Associazione Italiana Betta
•    Mostra di Killi organizzata dall'AIK
•    Mostra Acquascaping organizzata da www.aquazen.it in collaborazione con www.aquanature.it
•    Mostra didattica organizzata dallo Staff di AcquaPortal
•    Mostra di pesci marini riprodotti in acquario dall'Associazione Goccia Blu
•    Mostra di Guppy Show organizzata dal Gruppo Guizzi di Colore
All'ingresso dell'area dedicata all'ACQUA BEACH verranno allestiti due acquari da 120x120x60 uno dedicato al dolce e uno dedicato al marino.
Moltissimi altri pesci, coralli e acquari saranno visibili e acquistabili presso i negozianti e allevatori che esporranno durante i 2 giorni di manifestazione.
CONFERENZE  - sabato 6 ottobre:
 
  • IKE OLIVOTTO Università Politecnica delle Marche dalle 10 alle 11
Endocrinologia riproduttiva dei pesci. Asse ipotalamo ipofisi gonade, ruolo di fotoperiodo e temperatura. Strategie riproduttive e sviluppo embrionale dei teleostei marini.
Dopo aver chiarito come fattori ambientali quali fotoperiodo e temperatura possano agire mediante la sintesi di specifici ormoni sulla riproduzione delle specie ittiche, saranno analizzate e comparate le principali strategie riproduttive adottate dai teleostei marini. Oltre che alle strategie riproduttive sarà comparato lo sviluppo embrionale e in particolar modo lo stadio di sviluppo delle larve al momento della schiusa. Questo ultimo punto è essenziale per determinare quale sarà l’alimento migliore per garantire una sopravvivenza ottimale delle larve. Saranno quindi proposti alimenti vivi alternativi (copepodi) alla catena alimentare standard discutendo in dettaglio sia la messa in coltura che il loro impiego nell’acquacoltura ornamentale. Saranno infine presentati diversi esempi pratici di come allevare con successo alcune delle specie ornamentali più apprezzate dagli acquariofili.
 
  • ANTONIO PAIS Università di Sassari dalle 11 alle 12
La catena alimentare: microalghe, rotiferi, Artemia. Vantaggi, svantaggi, messa in coltura.
Caratteristiche biologiche, metodologie di coltura ed impiego delle principali specie di microalghe utilizzate in attività di acquacoltura. Descrizione del ciclo biologico e tecniche di allevamento ed arricchimento dei Rotiferi (Brachionus plicatilis).Descrizione del ciclo biologico e tecniche di allevamento ed arricchimento di Artemia salina.
 
  • IKE OLIVOTTO Università Politecnica delle Marche dalle 12 alle 13
I copepodi come nuovo alimento per le larve di pesci marini ornamentali. Esempi di riproduzione in cattività di teleostei marini ornamentali: Pomacentridi, gobidi, pseudocromidi, blennidi, apogonidi, pomacantidi.
Dopo aver chiarito come fattori ambientali quali fotoperiodo e temperatura possano agire mediante la sintesi di specifici ormoni sulla riproduzione delle specie ittiche, saranno analizzate e comparate le principali strategie riproduttive adottate dai teleostei marini. Oltre che alle strategie riproduttive sarà comparato lo sviluppo embrionale e in particolar modo lo stadio di sviluppo delle larve al momento della schiusa. Questo ultimo punto è essenziale per determinare quale sarà l’alimento migliore per garantire una sopravvivenza ottimale delle larve. Saranno quindi proposti alimenti vivi alternativi (copepodi) alla catena alimentare standard discutendo in dettaglio sia la messa in coltura che il loro impiego nell’acquacoltura ornamentale. Saranno infine presentati diversi esempi pratici di come allevare con successo alcune delle specie ornamentali più apprezzate dagli acquariofili.
 
  • PARCO OLTREMARE Alice Sermasi ed Eleonora Mattoni dalle 14 alle 15
Riproduzione ed allevamento in cattività del genere Hippocampus .
La particolare modalità di riproduzione e il dimorfismo sessuale rendono i cavallucci marini un genere unico ed eccezionale. L’incubazione delle uova da parte del maschio rappresenta infatti una forma altamente specializzata di riproduzione analoga alla forme di viviparità. Saranno pertanto discusse analisi evolutive sulla complessità dei ruoli sessuali, monogamia e poligamia nella famiglia dei singnatidi, indagini osservazionali in ambiente controllato su specie tropicali, mediterranee e di acque temperate con particolare riferimento alle differenti caratteristiche ed esigenze per il mantenimento e la riproduzione. Durante la discussione sarà anche sottolineata l’importanza dell’alimentazione nelle prime fasi di crescita delle specie studiate, mettendo in evidenza la diversità nella biologia, nelle dimensioni e nella capacità digestiva degli avannotti. Infine, sarà valutata la necessità di applicare tecniche differenti per il mantenimento e lo sviluppo e la risoluzione di problematiche riscontrate in ambiente controllato.
 
  • ROBERTO FERRI Planctontech dalle 15 alle 16
Mantenimento, riproduzione sessuata/asessuata di invertebrati per acquari.
Dopo aver accennato il significato di rete evolutiva dei coralli, il loro orientamento sessuale, la morfologia del polipo corallino e le varie strategie riproduttive, particolare attenzione sarà rivolta alla riproduzione di massa in natura ed anche in acquario sottolineando il ruolo del sincronismo per questi organismi .Successivamente saranno analizzate alcune delle specie di coralli che meglio si riproducono per via sessuata in acquario ed il comportamento insediativo delle planule. Infine saranno valutati gli stimoli ambientali necessari per indurre il corallo a riprodursi spontaneamente in acquario.
  • MADDALENA IANNACCONE E MARCO COMPOLO dalle 16 alle 18
Malattie dei pesci d’acqua marina e dolce.
Distinzione tra malattie gestionali, malattie parassitarie e malattie infettive sia per l’acqua dolce che per l’acqua marina. Correlazioni cliniche tra malattie gestionali e malattie parassitarie/infettive. Analisi dei sintomi delle piu’ frequenti patologie organizzate per gruppi di appartenenza (es. malattie parassitarie cutanee, malattie infettive respiratorie, ecc.). Principi di diagnostica. Protocolli terapeutici di base applicabili nella pratica. Elementi di profilassi.
 
ESERCITAZIONI PRATICHE - mattina di domenica 7 Ottobre (solo per prenotatari - fare riferimento a quanto indicato nella pagina http://www.acquaportal.it/acquabeach/conferenze.htm)
 
  • 1° MODULO: RELATORI OLIVOTTO, PAIS, PICCINETTI, FERRI
Laboratorio fito e zooplancton.
Osservazione di microalghe, rotiferi, Artemia, copepodi arpacticoidi e calanoidi al microscopio.
Messa in coltura di zooplancton. Confronto tra metodi tradizionali e nuove tecnologie fornite dalle ditte Planctnotech.
Procedure di arricchimento zooplancton.
  • 2° MODULO: CAMPOLO, IANNACCONE
Tecnica necroscopica in pesci ossei.
N.B. L'attrezzatura tecnica e microscopi verranno messi a disposizione gratuitamente ai partecipanti.
 
CONOSCIAMO I RELATORI:
  • Ike Olivotto laureato in Scienze Biologiche indirizzo Biologia Marina ed Oceanografia consegue il titolo di Dottore in Ricerca in Biologia ed Ecologia Marina nel 2004 dopo aver svolto ricerche relative alla riproduzione e l’allevamento di specie marine ornamentali in Italia e negli USA. Attualmente è ricercatore confermato e docente di Acquacoltura ed Acquariologia presso la Facoltà di Scienze dell’Università Politecnica delle Marche. Autore di numerose pubblicazioni scientifiche partecipa annualmente a congressi Internazionali relativi all’acquacoltura svolgendo un ruolo di “Key speaker” nella sezione degli Ornamentali. E’ inoltre relatore di numerose tesi di laurea e di diversi capitoli di libri relativi all’acquariologia. In particolare, insieme ad altri colleghi europei ed americani, è uno degli Editors del nuovo libro che sarà pubblicato nel 2013 intitolato “Marine ornamental aquaculture”.
  • Antonio Pais, laureato in Scienze Biologiche, è ricercatore confermato (Settore Scientifico Disciplinare AGR/20 - Zoocolture) presso la Sezione di Scienze Zootecniche del Dipartimento di Agraria (ex Facoltà di Agraria) dell’Università degli Studi di Sassari. È autore di oltre 120 pubblicazioni scientifiche e tecniche su varie tematiche di acquacoltura e biologia marina comparse su riviste internazionali e nazionali, comunicate a congressi o pubblicate su testi specializzati.È socio della S.I.B.M. (Società Italiana di Biologia Marina), in cui dal 2007 è membro del Direttivo del Comitato Scientifico Acquacoltura. È altresì socio dell’A.S.P.A. (Associazione per la Scienza e le Produzioni Animali), in cui dal 2011 è membro della Commissione Acquacoltura.Dal novembre 2010 fa parte del Comitato Tecnico Consultivo Regionale per la Pesca della Regione Autonoma della Sardegna.È membro del collegio dei docenti della Scuola di Dottorato di Ricerca in “Scienze dei Sistemi Agrari e Forestali e delle Produzioni Alimentari”, indirizzo in “Scienze e tecnologie zootecniche”. Dal 2005 fa parte della Commissione Ricerca del Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi di Sassari. Attualmente è docente incaricato di “Acquacoltura” per il Corso di Laurea in Scienze Agro-Zootecniche del Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi di Sassari.
  • Roberto Ferri, titolare della ditta Planctontech, s’interessa allo sviluppo e ricerca nel campo dell’acquariofilia marina. Un’attività svolta con una spiccata sensibilità nei confronti dell’ambiente naturale, particolare attenzione anche alla creazione delle tecniche necessarie ad allevare questi delicati abitanti della barriera corallina in cattività. Di notevole importanza riveste il ruolo di Planctontech nello studio e nella progettazione di apparecchiature, sia per appassionati sia per centri universitari, da utilizzare per l’allevamento ed il dosaggio automatico dei cibi vivi in acquario.
  • Alice Sermasi, nata a Cesenatico il 9/10/75 e residente a Rimini. Ha conseguito la maturità scientifica presso il liceo A.Einstein di Rimini nel 1994. Laureata nel 2001 in Scienze Biologiche, indirizzo Fisiopatologico, presso l’Università degli studi di Bologna con votazione 110/110.Conseguimento dell’abilitazione alla professione di Biologo presso l’Università degli Studi di Bologna nel 2002. Iscritta all’Ordine Nazionale dei Biologici dal 2003. Nel 2004 incarico di analista di laboratorio presso il Dipartimento Acquariologico all’interno del parco Oltremare srl.Dal 2005 assunta a tempo indeterminato come senior aquarist presso il Dipartimento Acquariologico per la gestione ed il mantenimento di cavallucci marini, pesci del mediterraneo, pesci tropicali e di acqua dolce.Nel 2010 ha partecipato al corso monografico “Manejo y mantenimento de Peces e Invertebrados Marinos “ presso lo Zoo Aquarium di Madrid.
  • Eleonora Mattoni, nata a Cesena il 17/05/83 e residente a Rimini. Ha conseguito la maturità presso il Liceo Socio Psico- Pedagogico “Manara Valgimigli” di Rimini, con abilitazione all’insegnamento nelle scuole per l’infanzia. Laureanda in Biologia Marina presso L’Università Politecnica delle Marche, sede Ancona. Nel 2004-2005 volontaria per la Fondazione Cetacea presso parco Oltremare: settore Acquariologico, settore Cavallucci Marini, monitoraggio delfini, assistenza Ospedale tartarughe e liberazioni in mare, recupero animali in difficoltà (Capodoglio, delfini, tartarughe,..) e partecipazione a seminari su tartarughe marine, cetacei e squali. Nel 2004-2005 ha partecipato al corso di “Acquariofilia per neofiti del settore” e corso di “Aquariofilia avanzato” OCE.AN.Nel 2005-2006 assunta a tempo determinato come acquarista nel Settore Acquariologico dipartimento Cavallucci Marini del parco Oltremare srl.Nel 2007 Assunzione a tempo indeterminato settore Acquariologico del parco Oltremare srl come acquarista per il mantenimento e la riproduzione di cavallucci marini, pesci del mediterraneo, pesci tropicali e di acqua dolce.Nel 2011 ha preso parte al Progetto di formazione professionale “Mantenimento e Riproduzione di esemplari di meduse in ambiente controllato” al Sea Life di Gardaland (11-16 luglio).Nel 2011 ha partecipato al Convegno annuale SivasZoo “ Gestione sanitaria degli organismi acquatici in ambienti controllati” Facoltà di Medicina Veterinaria, Ozzano dell’Emilia.
  • Marco Campolo consegue la laurea in Medicina Veterinaria il 12/11/2001 presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Bari discutendo la tesi in Malattie Infettive dal titolo è "Il cimurro dei licaoni (Lycaon pictus): innocuità ed immunogenicità di un vaccino sperimentale". Dal 1997 collabora con i dipartimenti veterinari di zoo in Italia e all'estero. Matura esperienze professionali presso strutture zoologiche italiane e straniere (Bioparco di Roma, Singapore Zoological Garden,ecc.). Dal 2001 al 2003 lavora presso il DiSBA della Facoltà di Medicina Veterinaria di Bari nell'ambito dei vari programmi di ricerca e nel 2007 è Dottore di Ricerca in "Patologia e Sanità Animale". nel 2006 è risultato vincitore dell'assegno di ricerca "Allestimento di vaccini per la profilassi dell'infezione da Caprine Herpesvirus-1 (CpHV-1) nelle capre". Dal 2005 al 2007 tiene lezioni teorico-pratiche nel corso di "Malattie infettive degli animali esotici e non convenzionali" nell'ambito del modulo professionalizzante in "medicina degli animali esotici e non convenzionali" presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Bari. Nel 2009 ha tenuto il corso di "Management e tecniche di allevamento di animali non convenzionali: anfibi e rettili" nell'ambito del "Master in operatore in scienze animali applicate". Dal 2005, collabora con associazioni straniere in Romania India ed Ecuador, per la salvaguardia e la tutela di animali selvatici e da zoo.Dal 2009 e’ veterinario dello Zoo di Napoli, membro del direttivo della SIVAS ZOO (Società Italiana Medici Veterinari per Animali Selvatici e da Zoo) e collabora con la clinica Centro Veterinario Einaudi di Bari. Autore e coautore di più di 83 pubblicazioni su riviste nazionali ed internazionali (di cui 42 su riviste soggette a valutazione da parte di referee) e di diverse comunicazione a congressi internazionali.
  • Maddalena Iannaccone si laurea in Medicina Veterinaria il 29/03/2001 presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Napoli. Si specializza il 4/07/2004 in “Igiene, Allevamento, Patologia delle Specie Acquatiche e controllo dei prodotti derivati” presso la Facolta’ di Medicina Veterinaria di Milano. Ha maturato esperienze professionali in Italia e all’Estero in strutture pubbliche e private di rilevanza europea ( Acquario di Napoli , Acquario di Genova , Oltremare Parco Acquatico Riccione ) e mondiale (S ea World Florida, Marine Mammal Center California, Mote Marine Laboratory Sarasota, Florida, Ocean Park, Hong Kong, ecc.) occupandosi di animali non convenzionali ed in particolar modo di animali acquatici. Dall’aprile 2003 al settembre 2007 e’ veterinario dell’Acquario di Genova. Dallo stesso anno collabora con il CSC (Centro Studi Cetacei) per intervento e soccorso di cetacei e tartarughe marine piaggiate sulle coste italiane. Membro della IAAAM (Associazione Internazionale di Medicina degli Animali Acquatici), della EAFP (Associazione europea patologi per pesci) e della EAZVW (Associazione Europea Veterinari Animali selvatici e da zoo).Attualmente svolge la libera professione e si occupa solo ed esclusivamente di animali non convenzionali (acquatici e non).

n.b.: I dati della fiera sono stati forniti da AcquaPortal Communication S.r.l.
 

Commenti   

# filippo pallonetto 2012-08-15 19:46
grande claudio bella presentazione per la nostra nuova esperienza, che metteremo a disposizione di tutti gli appasionati ciao
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Chi è online

In questo momento sono online 504 persone di cui 502 ospiti ed i seguenti 2 utenti (registrati):
domenico esposito (dome65)
Lombardia
Walter Vico (Walsim2908)
Lazio
TOP