... discus pigeon con avannotti

... discus eruption face spotted

...discus red cover con avannotti

... discus marlboro o solid red fire

... discus blu diamond snake skin

... discus leopard ring

... coppia di discus diamond

... discus pigeon blood

... discus super eruption face spotted

Tecnica e fai da te per l'acquario con discus

Realizzare il coperchio - top - plancia - per un acquario

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

ArtCostruireTopAcquarioDopo aver realizzato la vasca in vetro (leggasi in merito l'articolo "Acquario fai da te") e dunque  aver realizzato anche la base della nostra vasca (leggasi in merito l'articolo "Realizzare la base per un acquario"), non resta che dedicarsi alla plancia vera  e propria, ovvero quel complesso di elementi che è costituito da una cornice di supporto e dal coperchio. Anche in questo caso, rispettando l’input estetico che ho deciso di adottare, utilizzerò ovviamente del legno color ciliegio.

Di fatto la procedura della creazione della cornice di supporto ricalca grosso modo l’iter della base, con alcune considerazioni aggiuntive: se avete letto il precedente articolo sapete già di cosa sto parlando. Comunque, come sempre procediamo per gradi. Innanzitutto il materiale da acquistare è costituito essenzialmente da una stecca di battiscopa in ciliegio di lunghezza di 2.40 m (o comunque di misura sufficiente a coprire il perimetro del vostro acquario) di altezza di 8 cm; ad essa è necessario aggiungere quattro listelli, sempre in legno. Anche in questo caso la spesa è irrisoria: ho speso 8 euro per il battiscopa e nemmeno 3 euro per i listelli.

07Materiali

I materiali utilizzati: i listelli in abete e il battiscopa in ciliegio

La scelta dei listelli e dell’altezza del battiscopa dipende molto da che modo volete procedere: nello specifico io ho deciso di far coprire dalla cornice gli ultimi 5 cm dell’acquario e lasciare che la cornice stessa superi questo livello di 3 cm, comprendendo per 1 cm il coperchio. Da qui la misura degli 8 cm documentati. Di conseguenza, la misura dei listelli da acquistare è stata di 2 cm di altezza per uno spessore identico ai vetri dell’acquario, ovvero 8 mm. In effetti saranno loro a rappresentare il supporto vero e proprio, sia della cornice che del coperchio. Capirete queste esternazioni man mano che procederemo nel lavoro. In ogni caso nulla vi vieta di adottare misure e rapporti diversi dai miei, in base alle vostre aspettative o necessità.

Una volta acquistato il tutto, potete iniziare ad ottenere le quattro stecche della cornice procedendo con il kit di taglio a 45 gradi: ho preferito anche in questo caso questa soluzione a quella lineare, sicuramente più semplice ma meno appagante dal punto di vista estetico. Mi raccomando, siate scrupolosi nel prendere le misure giuste: un buon metodo è quello di aumentare di due cm le misure del vetro e disegnare in quelle eccedenze estreme l’angolo di taglio. In questo modo non ho mai avuto problemi di incastro tra gli elementi. Particolare importante riveste la stecca posteriore della cornice: dopo averla ottenuta come tutte le altre, dovete applicare dei tagli che creino due spazi alle estremità per permettere il passaggio dei raccordi del filtro esterno e i fili elettrici delle luci e del termo riscaldatore. Io ho applicato uno spazio di circa 7.5 cm di lunghezza per 3.5 cm di altezza: credo siano più che sufficienti per qualsiasi scopo. Ottenute le stecche della cornice, dobbiamo tagliare anche i listelli in modo da poterli siliconare nella parte interiore delle stesse, andando a formare una sorta di supporto di appoggio sul vetro. Prendete bene le misure e ritagliate le giuste porzioni: in questo caso potete anche evitare di procedere con tagli a 45 gradi, in quanto la loro presenza risulterà invisibile all’occhio dell’osservatore. Io ho lasciato in soluzione di continuità il listello della stecca anteriore e posteriore. Una volta ottenuti non resta che incollarli alle stecche con il silicone: è incredibile ma sto utilizzando ancora lo stesso tubo dell’incollaggio della vasca, a testimonianza che se sapete bene come procedere un elemento basta e avanza. In questa operazione di ancoraggio calcolate bene che essendo il coperchio di 1 cm, dovrete partire proprio al di sotto di questa misura per posizionarli: in questo modo poggeranno sul vetro e nello stesso tempo saranno il supporto del coperchio.

08Steccalistelli

Una stecca con il relativo listello siliconato al suo interno

 

09Stecca-posteriore

La stecca posteriore: notate gli spazi aperti per il passaggio dei cavi delle attrezzature

. . .  non sei ancora giunto al termine dell'articolo  . . .

... abbiamo interrotto la tua lettura per chiederti un piccolo contributo: spendi un minuto per registrarti su Hobby Discus: è semplice, immediato e gratuito!

... HOBBY DISCUS - il  Discus Club Italiano - ti ringrazia

RegistratiAnim


Di Vittorio Di Berardino

tratto dal sito web www.acquadivetro.com su sua gentile concessione.


Commenti   

# Guest 2014-10-18 19:30
Hey there! I could have sworn I've been to this website before but after browsing
through some of the post I realized it's new to me.

Anyhow, I'm definitely delighted I found it and I'll be book-marking
and checking back often!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Guest 2013-03-11 21:26
:roll:
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Chi è online

In questo momento sono online 714 persone di cui 713 ospiti ed i seguenti 1 utenti (registrati):
Antonio Dell'Oglio (Snenos)
Lazio
TOP