... discus pigeon con avannotti

... discus eruption face spotted

...discus red cover con avannotti

... discus marlboro o solid red fire

... discus blu diamond snake skin

... discus leopard ring

... coppia di discus diamond

... discus pigeon blood

... discus super eruption face spotted

Tecnica e fai da te per l'acquario con discus

Naupli d’artemia, come schiuderli e somministrarli

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

 L'artemia salinaArtSommNaupliArtemia si presenta  a noi hobbisti nelle varie forme commerciali quali  liofilizzata, i surgelata, integrata in alcuni alimenti pronti e sotto forma di cisti (uova), sia pronte all’uso (decapsulate), sia da schiudere (decorticate) ricreando un ambiente idoneo all’attivazione di tale processo.

Con questo articolo voglio focalizzare l’attenzione proprio sulla tecnica di schiusa delle cisti di artemie saline, considerato che, nelle nostre vasche, è l’alimento più comodo e nutriente da poter somministrare ai nostri beniamini nei loro primissimi giorni di vita.

Inoltre i naupli d’artemia appena schiusi, oltre al grande potere nutritivo idoneo alla crescita dei piccoli, muovendosi all’interno della bocca degli avannotti, stimolano la deglutizione costringendoli ad ingoiare, ciò amplifica il loro istinto ad alimentarsi che li spinge a fare i primi passi per allontanarsi dalle cure parentali dei genitori. 

Prima però di passare a descrivere le procedure per la scelta, la schiusa e la somministrazione dei naupli di artemia, e come realizzare con pochissimi euro un efficiente schiuditoio e le attrezzature per la raccolta, la pulizia e la somministrazione di tale alimento (per maggior chiarezza mi servirò dell'ausilio di disegni e fotografie),...

... voglio farvi leggere una esaustiva definizione fornita dall’enciclopedia online Wikipedia:
“Artemia salina, nota anche come scimmia di mare, è un piccolo crostaceo d'acqua salata appartenente al genere Artemia, unico genere della famiglia Artemiidae.
È una specie cosmopolita, che ha sviluppato adattamenti a condizioni di vita estreme che le consentono di colonizzare ambienti ostili quali le pozze delle saline, caratterizzate da alta salinità e da periodica evaporazione dell'acqua.
L'essiccamento delle pozze in cui vive è superato grazie alla deposizione di uova durature (cisti), in grado di rimanere in uno stato di quiescenza per lunghi periodi - vari anni - fino a quando non si ripresentano condizioni favorevoli al loro sviluppo”  Le cisti si presentano sotto forma di piccolissime uova marroni, vanno preventivamente reidratate in acqua dolce per un’oretta e poi  messe in una soluzione di acqua e sale (dai 15 gr. a 30 gr. per litro di sale da cucina – se non si ha un bilancino idoneo 30 gr. corrispondono più o meno a 5 cucchiani da caffè) movimentata da un aeratore senza pietra porosa. In tali condizioni schiudono nell’arco di 18 – 36 ore ad una temperatura di 22- 28 gradi, il compito di far staccare i naupli dai loro gusci è affidato al movimento dell’acqua tramite una buona e costante areazione.

 

. . .  non sei ancora giunto al termine dell'articolo  . . .

... abbiamo interrotto la tua lettura per chiederti un piccolo contributo: spendi un minuto per registrarti su Hobby Discus: è semplice, immediato e gratuito!

... HOBBY DISCUS - il  Discus Club Italiano - ti ringrazia

RegistratiAnim

Augurandomi di esser stato utile, ringrazio tutti per il tempo dedicato alla lettura di questo scritto. Paolo Schinocca

Commenti   

# vincenzo asta 2015-01-28 12:23
Non sono riuscito a capire se i gusci galleggiano o vanno a fondo
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Claudio Visalli 2015-01-29 12:12
Citazione vincenzo asta:
Non sono riuscito a capire se i gusci galleggiano o vanno a fondo

I gusci inizialmente dovrebbero galleggiare. Questo subito dopo la schiusa.
Tuttavia, col passare delle ore, cominciano ad andare a fondo.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
+1 # pedretti lorenzo 2013-01-29 13:28
I gusci tendono a stare sul fondu quindi entrano nel rubinetto. Il rubnetto secondo me va messo sul tappo. ;-)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# marco mirannalti 2010-12-23 19:06
complimenti e grazie per l'aiuto visto che ho due coppie entrambi con uova di due giorni aiuto!!!!!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Francesco Messuri 2010-03-14 09:20
complimenti anche da parte mia!!! ;-)
Voglio chiederti una cosa, hai mai provato a coprire le bottiglie e a mettere una luce sotto prima di somministrare le artemie? Dovrebbero essere attratte dalla luce e quindi si dovrebbero più o meno separare da sole dalle uova!!! se fosse così potresti implementare l'articolo...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# pasquale De Martino 2010-01-19 19:26
articolo veramente utile Ok ! OK !
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Luca Lenders 2009-11-20 14:01
Articolo davvero completo! :-)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Francesco De Rossi 2009-11-18 21:33
grande Paolo :-)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Claudio Visalli 2009-11-18 21:29
Complimenti Paolo, otimo lavoro. E' un onore averti in HD ;-)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Chi è online

In questo momento sono online 412 persone di cui 411 ospiti ed i seguenti 1 utenti (registrati):
Walter Vico (Walsim2908)
Lazio
TOP