... discus pigeon con avannotti

... discus eruption face spotted

...discus red cover con avannotti

... discus marlboro o solid red fire

... discus blu diamond snake skin

... discus leopard ring

... coppia di discus diamond

... discus pigeon blood

... discus super eruption face spotted

file Inserimento del six fisc all'interno del pastone

2 Anni 4 Mesi fa - 2 Anni 4 Mesi fa #103787 da Luigi De Lucia

Luigi De Lucia ha scritto: la farina di pesce, o viceversa, non è più nobile ma si parla di proteine nobili quelle provenienti principalmente dalle carni
quello che vi voglio far capire però che il granulare è molto più EQUILIBRATO per i discus mentre quel mangime per un discus può dare degli scompensi nel lungo periodo perciò dico come leccornia lo si può dare
dico questo perche sono zoonomo, precisamente dott. in alimentazione degli animali, quindi penso di saperne qualcosa ;)


voglio fare un intervento su tutta la questione
perchè vedendo che le mie risposte vengono copiate e incollate su altri forum, dicendo che si e turbati di una mia affermazione come "

Luigi De Lucia ha scritto: dico questo perche sono zoonomo, precisamente dott. in alimentazione degli animali, quindi penso di saperne qualcosa ;)

" allora dico e vero che siamo in rete e giustamente si e liberi di fare quello che si pare pero almeno la decenza di confrontarsi anche su questo forum e avere l'umiltà di avere un affronto poi non mi sono mai vantato di essere dottore ecc quindi.
logicamente non avete inteso tutto il senso della discussione perche avete copiato solo una risposta e quindi non si capisce il nesso e il senso ora ve lo riscrivo così da poter riferire meglio sugli altri forum

per la farina di pesce, o viceversa, non è che più nobile ma si parla di proteine nobili quelle provenienti principalmente dalle carni, inteso carni sia carne di mammiferi che di pesci, quindi la nobiltà di un prodotto è dato dalla sua composizione amminoacidica e no se provengono da carne o pesce o se la materia prima e fresca o meno, la differenza che se usare o meno quel prodotto sta nel fatto se fosse solo farina di pesce a contatto con l'acqua si polverizzerebbe, sono prove che ho fatto personalmente insieme al presidente Claudio Visalli, perche non c'è un aggregante che tieni insieme la farina di pesce e quindi per i croccantini vengono usai i "GRASSI" provenienti dai mammiferi che legano la farina di pesce e quindi non la fanno polverizzare in acqua questa è la differenza che non avete inteso!!!
non ho detto di non usarli ma di usarli con moderazione che questa composizione in un discus nel lungo periodo porta ad avere scompensi metabolici
spero di essere stato chiaro nella spiegazione che la stessa spiegazione ve la può confermare gioacchino che ne parlammo telefonicamente subito dopo la mia rispsota qui sul forum
ora a voi le conclusioni prendete copiate bene e copiate nei forum dove avete incollato ma dovete incollare l'intera risposta
resto sempre disponibile per un qualsiasi chiarimento, se volete anche telefonico basta chiedermi il numero in mp, e senza rancore ;)

Tutor HOBBY DISCUS Web per le aree "Malattie e cure degli organismi acquatici" e "Tecnica del fai da te"

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

2 Anni 4 Mesi fa #103789 da mario caliò
Luigi forse non mi sono ben spiegato...ho scritto che sono turbato dalle tue affermazioni in quanto 6 dottore...ed un dottore ne sa piu di noi sicuramente. E per questo che cercavo chiarimenti la.dove il six fish sostituisce il granulato.ora scrivero quanto hai scritto per cercare di capire piu a fondo la questione...magari potreste interaggre voi con pareri discordanti direttamente!!!!sai come sarebbe interessante un confronto tra biologi dottori ed allevatori assieme... e se si sei sentito offeso ti chiedo scusa qui pubblicamente

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

2 Anni 4 Mesi fa #103790 da mario caliò
Ps:ti avevo comunque mandato un mp luigi

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

2 Anni 4 Mesi fa #103791 da Luigi De Lucia
mario non è che mi sento offeso ma solo preso in giro perche comunque sia te hai esposto solo un piccolissima parte di tutta la discussione e quindi una che legge solo quello non capisce e subito si tirano fuori conclusioni, anche se non scritte, a te di sto ripetendo da diverso tempo che se devi riportare cose su altri forum riportale per intere e che fai un sunto di tutto chiaro e puoi pensare anche di metterci la fonte
io ti ho dato tutti i chiarimenti che hai voluto logicamente se te vuoi recepire solo alcune informazioni e normale che ti crei confusione e molte volte seguire tante linee con pensieri diversi ti porta ad avere confusione quindi il consiglio che posso darti e quello di prendere una linea e seguirla e non fare i riporti da sinistra a destra e viceversa
se le cose non sono chiare perche non chiedete di rispiegarle, ora mi sembra di stare in classe a fare una lezione :lol: , tanto siamo qui per far capire nel modo piu semplice le cose
noi qui parliamo a parte di esperienze personali ma anche su base scientifica e sperimentale (questo da parte mia su determinate cose) e cerchiamo di non dire stupidate
riguardante l'amico che ha risolto il problema del cane beh bisogna capire tutto il problema ma non ha detto come ha risolto

Tutor HOBBY DISCUS Web per le aree "Malattie e cure degli organismi acquatici" e "Tecnica del fai da te"

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

2 Anni 4 Mesi fa #103792 da Gioacchino Galizia
Visto che sono tirato in ballo in qualità di "testimone", voglio dire la mia.
Parto dal presupposto che a me piace leggere, proprio come tutti voi. Leggere vuol dire il più delle volte documentarsi. Non ho mai nascosto che la mia attività di ricerca di informazioni avviene sia sui libri che tramite web (quante volte sono stato ripreso, in privato, perché cito ancora Untergasser e la sua pubblicazione del 1991).
Detto ciò, trovo interessante leggere le esperienze di tutti. Vi sono persone che, a mio sommesso giudizio, sanno molto e divulgano il loro sapere con estrema semplicità e cortesia. Altre che ne sanno un po' meno e che divulgano nozioni sbagliate con spiccata saccenteria.
Luigi fa parte sicuramente della prima categoria di persone, soprattutto sulle modalità con cui divulga il suo sapere. Affermo ciò non perché ho competenze scientifiche ma in virtù del rapporto quotidiano che ho con lui (che santa pazienza che ha, ve lo assicuro) e sulla base dei risultati raggiunti grazie ai suoi consigli che non sempre ho seguito, sia chiaro, perché la curiosità di sperimentare a volte ha il sopravvento. ance qui, però, ho seguito una logica... se sbaglio acquisisco esperienza diretta che è sempre utile.
Leggo, come dicevo poc'anzi, anche altri portali. Ed anche lì ho notato che ci sono persone preparate che si prodigano per aiutare i meno esperti. Apprezzo anche lì la maggior parte dei moderatori e mi piacerebbe un giorno poterli conoscere anche di persona, chissà, un avvicinamento dei forum sui discus non sarebbe una pessima idea.
Ebbene, ho letto anche io il passo di Luigi ripreso sul portale in questione e, francamente, così come riportato non ha senso ed è addirittura fuorviante. ero incredulo che Luigi avesse potuto dire chissà quale castroneria o peccare di presunzione attribuendosi un titolo di studio. Rileggendo poi tutto il post le conclusioni, invece, sono diametralmente opposte.
Del six fish ho avuto conoscenza in giorni di malattia in cui ero chiuso in casa e non potevo curare materialmente i pesci. Decisi quindi di avventurarmi sul web alla ricerca di discussioni sull'alimentazione. Fu così che lessi con ammirazione il "pippone" (così è stato battezzato).
Ne ho parlato diverse volte anche con Luigi, sia prima che dopo questa discussione, ed in effetti la risposta è stata sempre quella: da utilizzare poco e poche volte. E' la conclusione a cui sono giunti, tra l'altro, anche sull'altro forum. Loro ritengono che abbia troppe proteine, Luigi oltre a ciò ritiene che possano rilasciare troppi inquinanti in vasca (se non è così correggimi pure).
Estrapolare piccole parti di discorsi ben più lunghi e strutturati è un errore perché vi è il rischio di stravolgerne il senso. Quanto accaduto è stato solo frutto di un equivoco o di un pizzico di superficialità. Mario, nei tuoi riguardi nutro simpatia che credo sia reciproca. Sei l'unico quissù che mi chiama con il diminutivo Jeck di uso comune alle persone a me più care ;)
Quindi ritengo il tutto in assoluta buona fede senza l'intento di screditare chicchesia e su questo sono pronto a metterci entrambe le mani sul fuoco ;)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

2 Anni 4 Mesi fa #103798 da mario caliò

Gioacchino Galizia ha scritto: Visto che sono tirato in ballo in qualità di "testimone", voglio dire la mia.
Parto dal presupposto che a me piace leggere, proprio come tutti voi. Leggere vuol dire il più delle volte documentarsi. Non ho mai nascosto che la mia attività di ricerca di informazioni avviene sia sui libri che tramite web (quante volte sono stato ripreso, in privato, perché cito ancora Untergasser e la sua pubblicazione del 1991).
Detto ciò, trovo interessante leggere le esperienze di tutti. Vi sono persone che, a mio sommesso giudizio, sanno molto e divulgano il loro sapere con estrema semplicità e cortesia. Altre che ne sanno un po' meno e che divulgano nozioni sbagliate con spiccata saccenteria.
Luigi fa parte sicuramente della prima categoria di persone, soprattutto sulle modalità con cui divulga il suo sapere. Affermo ciò non perché ho competenze scientifiche ma in virtù del rapporto quotidiano che ho con lui (che santa pazienza che ha, ve lo assicuro) e sulla base dei risultati raggiunti grazie ai suoi consigli che non sempre ho seguito, sia chiaro, perché la curiosità di sperimentare a volte ha il sopravvento. ance qui, però, ho seguito una logica... se sbaglio acquisisco esperienza diretta che è sempre utile.
Leggo, come dicevo poc'anzi, anche altri portali. Ed anche lì ho notato che ci sono persone preparate che si prodigano per aiutare i meno esperti. Apprezzo anche lì la maggior parte dei moderatori e mi piacerebbe un giorno poterli conoscere anche di persona, chissà, un avvicinamento dei forum sui discus non sarebbe una pessima idea.
Ebbene, ho letto anche io il passo di Luigi ripreso sul portale in questione e, francamente, così come riportato non ha senso ed è addirittura fuorviante. ero incredulo che Luigi avesse potuto dire chissà quale castroneria o peccare di presunzione attribuendosi un titolo di studio. Rileggendo poi tutto il post le conclusioni, invece, sono diametralmente opposte.
Del six fish ho avuto conoscenza in giorni di malattia in cui ero chiuso in casa e non potevo curare materialmente i pesci. Decisi quindi di avventurarmi sul web alla ricerca di discussioni sull'alimentazione. Fu così che lessi con ammirazione il "pippone" (così è stato battezzato).
Ne ho parlato diverse volte anche con Luigi, sia prima che dopo questa discussione, ed in effetti la risposta è stata sempre quella: da utilizzare poco e poche volte. E' la conclusione a cui sono giunti, tra l'altro, anche sull'altro forum. Loro ritengono che abbia troppe proteine, Luigi oltre a ciò ritiene che possano rilasciare troppi inquinanti in vasca (se non è così correggimi pure).
Estrapolare piccole parti di discorsi ben più lunghi e strutturati è un errore perché vi è il rischio di stravolgerne il senso. Quanto accaduto è stato solo frutto di un equivoco o di un pizzico di superficialità. Mario, nei tuoi riguardi nutro simpatia che credo sia reciproca. Sei l'unico quissù che mi chiama con il diminutivo Jeck di uso comune alle persone a me più care ;)
Quindi ritengo il tutto in assoluta buona fede senza l'intento di screditare chicchesia e su questo sono pronto a metterci entrambe le mani sul fuoco ;)

jack...ti ringrazio per la stima....chiedo scusa a luigi nuovamente...ma come faccio a postare una intera discussione..|!??=!?
ripeto che comunque il mio scopo era solo quello di dire sull'altro forum" attenti ragazzi perche' il six fish e' pesante e non puo' sostituire i granuli studiati per i discus perche' me lo ha detto un dottore in alimentazione degli animali" sicuramente avro' sbagliato nel riportare solo parte del discorso ma volevo trasferire giusto il succo del discorso. e non screditare nessuno sopratutto..avro' comunque sicuramente peccato di superficialita'.
tornando al discorso six fish si o no:
la mia preoccupazione sta nel fatto che non trovo un punto di incontro in quanto da una parte si dice di usare il six fish(in modo moderato rispetto ai granuli)ma comunque in sostituzione per evitare accumuli e per migliorare la salute e la vita dei nostri beniamini
dall'altra(qui) si dice che va usata come leccornia e non come base dell'alimentazione
ed entrambi i concetti sono espressi da biologi e dottori permettetemi quindi la perplessita' di me che non sono altro che poco piu' di un hobbysta
di sicuro la mia piu' grossa felicita'sarebbe proprio quella di far discutere le parti direttamente...ma non e' cosi' facile
detto questo ora postero la completa risposta di luigi e continuero' a fare da "passaparola" onde evitare fraintendimenti..grazie a tutti

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

2 Anni 4 Mesi fa - 2 Anni 4 Mesi fa #103803 da Gioacchino Galizia
E' il bello della libertà di pensiero, ognuno ha la sua idea.
Sull'alimentazione ho notato, leggendo e non per esperienza diretta essendo poco più che un neofita, che c'è stata una netta evoluzione. Prima di discus si alimentavano esclusivamente (99%?) con il pastone al cuore di bue. Oggi il pastone è concepito solo come un complemento residuale dell'alimentazione dei discus, almeno per gli adulit.
I granuli. Ce ne sono tanti, è vero. Allora perché non sceglierne alcuni, tra i più vari, e somministrarli insieme?
Io sto sperimentando i granuli della Tropical. Ho la spirulina super forte 36% e non tutti l'accettano, ma noto che con il passar del tempo le cose migliorano.
Sto usando i granuli Discus Gran, sempre Tropical, che dicono di essere adatti ai wild. Hanno molte alghe, verdure e addirittura frutta. Anche questo tipo di granulato non è preferito, immagino per questione abitudine. Noto però che rimane troppo tempo a galla -.-
Ho provato anche la linea Soft della Tropical, i granuli un po' più morbidi per intenderci. Questi sono accettati con maggiore voglia.
Di base, però, ho sempre usato i granuli Tetra e Sera, con prevalenza oramai di questi ultimi. Sto cercando però di abituare i pesci diversamente, come si può notare da quanto sopra detto. E' difficile, quando somministro il Sera ingaggiano una vera competizione alimentare, staremo a vedere ;)
Poi a corredo artemie e tubifex liofilizzati, poche volte artemie vive, mai congelate perché ho paura che qualcosa possa andare storto nella catena del freddo.

Ritornando invece alle simpatie ed alla stima, posso semplicemente ribadire tutto quanto scritto nel post precedente. Oramai il web, ed in particolare i portatili dedicati ai discus, è un "luogo" che frequento quotidianamente. Ci sono foto degli utenti e dei loro pesci, le distanze sono abbattute, pertanto, in un certo qual modo e sotto questo punto di vista, vi considero tutti amici, a prescindere dal portale frequentato ;)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

2 Anni 4 Mesi fa - 2 Anni 4 Mesi fa #103826 da Luigi De Lucia
mario non c'è da scusarsi e solo per far, e farti, capire che bisogna riportare il giusto perchè in questo mondo di oggi, passatemi il termine, basta un niente per sputtanare una persona e non è una cosa bella
io parlo sempre nella prospettiva di hobbysta e sopratutto nel "BENESSERE" degli animali perchè rimpinzarli con prodotti non proprio per loro è più un danno che altro e noi vogliamo solo il bene e il meglio per i nostri animali
anche io all'inizio usavo solo ed esclusivamente pastone a base di cuore ma poi con l'esperienza, e sopratutto con lo studio affrontato sia universitario ma anche per sola curiosità, sono arrivato a delle conclusioni che i mangimi in commerci per i discus, e qui parliamo di discus gli altri mangimi sono studiati per le necessità di quel specifico animale, sono studiati per soddisfare le necessità organiche del pesce e quindi sono bilanciati in tutti i loro elementi ora se noi andiamo a somministrare altro che per loro non è necessario andiamo incontro a problematiche, come per noi se abusiamo di un alimento nel lungo periodo, cosa ci succede?? guardiamo carne e formaggi, aumento colesterolo e trigliceridi che nel lungo periodo ci porta ad avere problematiche cardio-vascolari ed e molto simile a loro o ancora se eccediamo coi i carboidrati, succede che ingrassiamo.
ci può stare, e lo sto dicendo da molto tempo, che lo puoi dare una tantum come anche una porzione di verdure lessate tipo broccoli o piselli perche male non gli fa ma la base deve essere comunque granulare e nient'altro
io in serra do solo granulare e i pesci stanno bene in più devi pensare che ai tempi d'oggi si sta molto attenti ai consumi, per tutti i soldi che paghiamo per acqua corrente ecc, che il granulare e quello che inquina meno e questo ti porta ad una riduzione dei volumi d'acqua dei cambi e non è cosa da poco
ti ripeto nulla di personale ma bisogna essere leali prima con se stessi, comunque non riesci a fidarti di nessuno, e poi con gli altri

Tutor HOBBY DISCUS Web per le aree "Malattie e cure degli organismi acquatici" e "Tecnica del fai da te"

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

2 Settimane 11 Ore fa - 1 Settimana 4 Giorni fa #115665 da MASSIMO VERGANI
Ciao, mi potresti inviare sms al 392_xxxxxxxxx del tuo amico allevatore che usa il six fish, pure io lo uso da mesi e vorrei chiedergli una opinione. Grazie



STAFF: i numeri personali, per questione di privasy, ve li dovete scambiare tramite Messaggio Privato di HD appunto per salvaguardare il numero personale

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

2 Settimane 5 Ore fa #115669 da Gioacchino Galizia
Come ti trovi con il six fish?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Giorgio SavazziFrancesco ParodiGiordano Zamboni
TOP