Conoscerli per allevarli

Conoscerli per allevarli

Registrati su Hobby Discus

Registrati su Hobby Discus

Insieme impareremo divertendoci!!!

IL REPORTAGE DI HOBBY DISCUS

IL REPORTAGE DI HOBBY DISCUS

tutto quello che avreste potuto vedere: foto e video

Diventa anche tu uno di noi

Diventa anche tu uno di noi

Associati all'Italy Discus Club

Associati all'Italy Discus Club

Tantissimi vantaggi ti aspettano!!!

Immergiti nel mondo degli acquariofili amanti dei DISCUS

Realizzare la base per un acquario

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

ArtCostruireBaseAcquarioDopo aver realizzato la vasca in vetro (leggasi in merito l'articolo "Acquario fai da te"), il secondo obiettivo che possiamo raggiungere è quello di migliorare l’estetica generale con la costruzione di una base che accolga la vasca, attorniata da una cornice di supporto. Questo accorgimento darà i suoi frutti sia se volete lasciare la vasca aperta, sia se successivamente progetterete una copertura superiore.

In tal senso le prime problematiche che emergono riguardano soprattutto il materiale da utilizzare. La soluzione migliore sarebbe quella di orientarsi verso materiali plastici atossici, che riescano ad essere lavorati agilmente e che siano idrorepellenti, quindi molto resistenti al contatto con l’acqua. Il mercato purtroppo non ci asseconda molto in questa direzione: tutti i materiali sondati, come il Forex o il Crilex, sono disponibili in vari colori e dimensioni nei vari brico della vostra città, ma hanno dei costi eccessivi per una vasca artigianale. Mi spiego meglio: non avrebbe alcun senso aver speso 50 euro per la realizzazione del cubo, per poi spendere altrettanto, se non oltre, per degli accorgimenti estetici e di supporto.

Pertanto, la mia ricerca su quale materiale utilizzare è ricaduta decisamente sul legno. Per tutta una serie di ragioni: innanzitutto, è un materiale molto più naturale rispetto alla plastica che meglio si addice, secondo le mie modeste opinioni, al concetto di acquario; inoltre è molto più economico e si lavora senza problemi e con l’ausilio di attrezzi che ognuno di noi ha in casa, senza quindi l’aggiunta di costi ulteriori. In aggiunta, a far propendere la mia scelta verso questo materiale, sono sopraggiunte anche altre considerazioni: il legno ha una diffusione, sempre nei vari brico, enorme e variegata. Questo permette di trovare facilmente una tipologia che ben si adatti al mobilio della sala di casa nostra, rispetto ad un adattamento che si avrebbe con della semplice plastica. Nel mio caso specifico ad esempio, volendo inserire il cubo in una parete attrezzata in ciliegio, non ho avuto alcuna difficoltà a trovare elementi della stessa fattura. E così sarebbe stato anche con mobili di legno diversi: mogano, noce, acero e così via, sono tutti disponibili facilmente e in tutte le misure che desideriamo.

Stabilito cosa acquistare, non resta che progettare per bene la base. In effetti essa non ha solo una funzione estetica, ma anche pratica, dovendo fornire al vetro di base della vasca, un valido appoggio per alleggerire la pressione dell’acqua in movimento. La sua realizzazione è piuttosto semplice, in quanto per la base potete benissimo riciclare lo stesso truciolato utilizzato per la dima, ormai inutile a meno di costruzione di altre vasche. Alla fine non sarà visibile all’occhio dell’osservatore, quindi non ha senso spendere altri soldi per legni più sofisticati.

01Truciolato

Il pannello di truciolato ripreso dalla dima

. . .  non sei ancora giunto al termine dell'articolo  . . .

... abbiamo interrotto la tua lettura per chiederti un piccolo contributo: spendi un minuto per registrarti su Hobby Discus: è semplice, immediato e gratuito!

... HOBBY DISCUS - il  Discus Club Italiano - ti ringrazia

RegistratiAnim


Di Vittorio Di Berardino

tratto dal sito web www.acquadivetro.com su sua gentile concessione.


Commenti   

# Guest 2012-11-21 13:30
informazioni per base acquario
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Guest 2012-11-21 13:29
informazioni
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli random

IMAGE L'acquario di GiuLibert
(prefazione a cura di Claudio Visalli - Admin di Hobby Discus) Ho il piacere di pubblicare un bell'articolo scritto da Giuseppe Liberti (Giulibert) con dovizia di particolari e ben organizzato, dal quale molti appassionati potranno prendere...
IMAGE Reportage INTERZOO 30^ Ed. - Norimberga (Germania)
Dal 22 al 25 maggio 2008 si è svolta a Norimberga la trentesima edizione della fiera biennale "Interzoo", importante evento ormai diventato la più grande manifestazione del vecchio continente sugli animali da compagnia. Hobby Discus è stato...
IMAGE Un piccolo allevamento casalingo di discus
(Prefazione e intervista a cura dell'Admin di Hobby Discus Claudio Visalli) Con questo articolo HD ha il piacere di iniziare una lunga serie di interviste con allevatori amatoriali dai quali tutti, dai neofiti sino ai più smaliziati, possano...
IMAGE Avvelenamenti in acquario: cause e soluzioni
Spesso noi appassionati di questo Hobby ci troviamo ad affrontare, nelle nostre vasche,  situazioni le cui cause non sono determinate da infestazioni di parassiti ma da fattori che sono solito definire “non viventi”. Questi fattori “non...
IMAGE CO2 e Ph controller in acquario, istruzioni per l’uso
Il pH-controller è uno strumento elettronico che consente di mantenere il valore di acidità (pH) in oscillazione lenta tra due valori max e min; tale intervallo nel mio dispositivo (ma credo in tutti) é di 0,2 pH quindi, sufficientemente stretto...
IMAGE Biotopo amazzonico con WILD
(Prefazione a cura dell'Admin di Hobby Discus Claudio Visalli) Filippo Pallonetto, utente di HD con il nome GREEN ci mostra in questo articolo/intervista un imponente acquario dove ha ricostruito un biotopo amazzonico che ospita dei bellissimi...
IMAGE L'iniziativa e regolamento "Allevatori Amatoriali Associati"
Gli allevatori amatoriali sono quegli appassionati che, con i limitati mezzi e spazi a disposizione che trovano in casa o in una dependance, non si accontentano semplicemente di osservare gli stupendi Discus nelle loro vasche, ma desiderano godere...
Pubblicizzarsi in HD
Gradiamo elencare i 4 motivi per i quali un'operatore commerciale del settore dovrebbe pubblicizzare la propria azienda e/o attività sul portale Hobby Discus ovvero in HD ("in HD" e non "su HD" perchè noi ci auspichiamo il massimo coinvolgimento...
IMAGE Allevatore associato ANDREA PRANDI
L'Allevatore Amatoriale Associato ad Hobby Discus (iniziativa "A" al Cubo) Andrea Prandi gestisce il proprio impianto di riproduzione ed accrescimento di Discus  a Vado Ligure (SV). Vanta già numerosi anni di esperienza e, pur...
Costituzione e Statuto
Quale premessa agli atti ufficiali con i quali, il 2 febbraio 2010, è stata costituita l'associazione culturale senza scopi di lucro denominata "Hobby Discus", voglio riportare alcune tra le più interessanti testimonianze vergate sul nostro forum....
IMAGE Malattie da virus e da batteri
Capitolo 4° tratto dal libro "LE MALATTIE DEI PESCI D'ACQUARIO" di Dieter Untergasser.Dalla biblioteca dell'Associazione Hobby Discus ad uso esclusivo degli associati.
IMAGE Convenzione con "ACQUARISHOP e ACQUARIOUTLET"
Nell'ambito dell'attività svolta dall'Associazione HD in favore degli utenti registrati e dei soci, è stata stipulata una convenzione con l'esercizio di vendita online AcquariShop.it di pesci e piante acquatiche e con AcquariOutlet.it che...
In questo momento sono online 334 persone di cui 325 ospiti ed i seguenti 9 utenti (registrati):
Andrea Faccincani (faccifish)
Lombardia
carlo brioni (carlo brioni)
Emilia-Romagna
Carmelo Merlino (Mago84)
Sicilia
fabio la commare (bafio73)
Sicilia
Gioacchino Galizia (ToDDoLo)
Campania
Luca V (luchella)
Lazio
Luigi De Lucia (DE LUCIA)
Campania
VALTER CHIAPPINI (valter58)
Lazio
Vincenzo Menditto (Vin)
Campania
TOP