Conoscerli per allevarli

Conoscerli per allevarli

Registrati su Hobby Discus

Registrati su Hobby Discus

Insieme impareremo divertendoci!!!

IL REPORTAGE DI HOBBY DISCUS

IL REPORTAGE DI HOBBY DISCUS

tutto quello che avreste potuto vedere: foto e video

Diventa anche tu uno di noi

Diventa anche tu uno di noi

Associati all'Italy Discus Club

Associati all'Italy Discus Club

Tantissimi vantaggi ti aspettano!!!

Immergiti nel mondo degli acquariofili amanti dei DISCUS

Realizzare la base per un acquario

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

ArtCostruireBaseAcquarioDopo aver realizzato la vasca in vetro (leggasi in merito l'articolo "Acquario fai da te"), il secondo obiettivo che possiamo raggiungere è quello di migliorare l’estetica generale con la costruzione di una base che accolga la vasca, attorniata da una cornice di supporto. Questo accorgimento darà i suoi frutti sia se volete lasciare la vasca aperta, sia se successivamente progetterete una copertura superiore.

In tal senso le prime problematiche che emergono riguardano soprattutto il materiale da utilizzare. La soluzione migliore sarebbe quella di orientarsi verso materiali plastici atossici, che riescano ad essere lavorati agilmente e che siano idrorepellenti, quindi molto resistenti al contatto con l’acqua. Il mercato purtroppo non ci asseconda molto in questa direzione: tutti i materiali sondati, come il Forex o il Crilex, sono disponibili in vari colori e dimensioni nei vari brico della vostra città, ma hanno dei costi eccessivi per una vasca artigianale. Mi spiego meglio: non avrebbe alcun senso aver speso 50 euro per la realizzazione del cubo, per poi spendere altrettanto, se non oltre, per degli accorgimenti estetici e di supporto.

Pertanto, la mia ricerca su quale materiale utilizzare è ricaduta decisamente sul legno. Per tutta una serie di ragioni: innanzitutto, è un materiale molto più naturale rispetto alla plastica che meglio si addice, secondo le mie modeste opinioni, al concetto di acquario; inoltre è molto più economico e si lavora senza problemi e con l’ausilio di attrezzi che ognuno di noi ha in casa, senza quindi l’aggiunta di costi ulteriori. In aggiunta, a far propendere la mia scelta verso questo materiale, sono sopraggiunte anche altre considerazioni: il legno ha una diffusione, sempre nei vari brico, enorme e variegata. Questo permette di trovare facilmente una tipologia che ben si adatti al mobilio della sala di casa nostra, rispetto ad un adattamento che si avrebbe con della semplice plastica. Nel mio caso specifico ad esempio, volendo inserire il cubo in una parete attrezzata in ciliegio, non ho avuto alcuna difficoltà a trovare elementi della stessa fattura. E così sarebbe stato anche con mobili di legno diversi: mogano, noce, acero e così via, sono tutti disponibili facilmente e in tutte le misure che desideriamo.

Stabilito cosa acquistare, non resta che progettare per bene la base. In effetti essa non ha solo una funzione estetica, ma anche pratica, dovendo fornire al vetro di base della vasca, un valido appoggio per alleggerire la pressione dell’acqua in movimento. La sua realizzazione è piuttosto semplice, in quanto per la base potete benissimo riciclare lo stesso truciolato utilizzato per la dima, ormai inutile a meno di costruzione di altre vasche. Alla fine non sarà visibile all’occhio dell’osservatore, quindi non ha senso spendere altri soldi per legni più sofisticati.

01Truciolato

Il pannello di truciolato ripreso dalla dima

. . .  non sei ancora giunto al termine dell'articolo  . . .

... abbiamo interrotto la tua lettura per chiederti un piccolo contributo: spendi un minuto per registrarti su Hobby Discus: è semplice, immediato e gratuito!

... HOBBY DISCUS - il  Discus Club Italiano - ti ringrazia

RegistratiAnim


Di Vittorio Di Berardino

tratto dal sito web www.acquadivetro.com su sua gentile concessione.


Commenti   

# Guest 2012-11-21 13:30
informazioni per base acquario
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Guest 2012-11-21 13:29
informazioni
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli random

IMAGE Convenzione con "ACQUARISHOP e ACQUARIOUTLET"
Nell'ambito dell'attività svolta dall'Associazione HD in favore degli utenti registrati e dei soci, è stata stipulata una convenzione con l'esercizio di vendita online AcquariShop.it di pesci e piante acquatiche e con AcquariOutlet.it che...
IMAGE Il riconoscimento di condizioni patologiche
Capitolo 2° tratto dal libro "LE MALATTIE DEI PESCI D'ACQUARIO" di Dieter Untergasser. Dalla biblioteca dell'Associazione Hobby Discus ad uso esclusivo degli associati.
IMAGE Sessare un discus
Capitolo 5° tratto dal libro "LA NUDA VERITA' " di Andrew Soh.Dalla biblioteca dell'Associazione Hobby Discus ad uso esclusivo degli associati.
IMAGE Ama-Zone Aquarium: listino per associati HD
Di seguito si riporta il listino prezzi, in vigore dal gennaio 2014, dei DISCUS in vendita dal negozio AMA-ZONE AQUARIUM di Villalagarina (TN), con onlineshop all'indirizzo internet www.ama-zone.it, riservato agli associati ad Hobby Discus che...
IMAGE Alexander Piwowarski
Tra gli allevatori amatoriali di discus spicca, forse primo tra tutti (parlo di hobbisti) Alexander Piwowarski, un ottico quarantenne che svolge l’attività in un proprio negozio a Siegen, in Germania. Da ben 25 anni alleva con grande...
IMAGE Campionato Internazionale di Discus - Duisburg 2010
Il campionato internazionale di Duisburg è la mostra più grande del mondo di discus. Quest’anno si terrà dal 30 settembre al 03 ottobre. Quella del 2010 è l'ottava fiera consecutiva e per quattro giorni ci sarà una immersione totale su questo...
IMAGE La mia vasca biotopo con Pterophyllum Altum
Nasco come acquariofilo nell’ormai lontano 1997, per dare un’adeguata sistemazione a dei pesciolini rossi vinti al luna park. Ho iniziato quindi con una vasca da 100 litri e con il classico fritto misto che rinnovavo continuamente per i decessi...
IMAGE Aquariumangri: passione al nostro servizio
Tante volte nel nostro percorso di acquariofili ci siamo lasciati guidare dai consigli dei nostri "tutor", spesso individuati tra gli amici già esperti acquariofili o tra i negozianti di fiducia. Tale figura, come ho avuto modo di constatare sia...
In questo momento sono online 383 persone di cui 378 ospiti ed i seguenti 5 utenti (registrati):
Alessandro L (Alessandro72)
Friuli-Venezia Giulia
Fabio Mennella (fabes88)
Lombardia
mario caliò (mariocx7)
Calabria
michele brandonisio (antarez)
Puglia
Nicola Cocozza (Nicola Marinum)
Veneto
TOP